Doppie Punte : cause e rimedi

Written by: admin Date of published: . Posted in bellezza, benessere, cura del corpo, estetica, salute, scuola estetica

Le doppie punte (fenomeno noto anche come tricoptilosi) sono uno dei più fastidiosi inestetismi dei capelli; questa alterazione del fusto del capello, frequente in particolar modo nelle donne che portano capelli mediamente lunghi e folti, è caratterizzata dal fatto che la parte terminale dei capelli si presenta biforcuta.
Le doppie punte, al pari di altre alterazioni che interessano la capigliatura (come, per esempio, la tricoressia nodosa -formazione di apparenti nodosità sui capelli- e la tricoclasia –frattura trasversale del fusto interessante midollo e corteccia, ma non la cuticola-) rappresentano un problema di deterioramento della struttura e della fisiologia dei capelli.

Cause e Rimedi:

Le cause delle doppie punte sono molteplici; in parte vanno ricercate in tutti quelli agenti, meccanici e no che, compromettendo l’integrità del fusto, lo rendono più debole e quindi più facilmente sottoposto a problemi; nella categoria degli aggressori non meccanici rientrano i raggi ultravioletti (eccessiva esposizione, senza protezione, ai raggi solari o a lampade abbronzanti), l’inquinamento atmosferico, l’aria eccessivamente secca legata agli impianti di condizionamento, il cloro delle piscine, la salsedine marina, il vento e le temperature eccessivamente basse.

I maggiori responsabili delle doppie punte però vanno ricercati soprattutto nei trattamenti cosmetici che riguardano i capelli; fra i vari trattamenti che più possono contribuire a minare l’integrità del fusto originando il problema doppie punte vanno senz’altro citati la messa in piega (è il calore del phon il principale indiziato), l’utilizzo della piastra per stirare i capelli o l’uso del ferro per arricciarli nonché l’utilizzo troppo frequente della spazzola, in particolar modo se quest’ultima è troppo dura.
Fra i “colpevoli” non vanno dimenticati i trattamenti per la colorazione o la decolorazione dei capelli e anche la cosiddetta permanente.
Non va infine dimenticato lo stile di vita; un’alimentazione non equilibrata e il fumo di sigaretta rientrano fra le cause dell’indebolimento dei capelli che è il principale fattore di rischio per l’instaurarsi delle doppie punte. Una ragione in più quindi di adottare un regime alimentare opportuno e dire basta al deleterio vizio del fumo.

Per porre rimedio alle doppie punte la strategia più corretta è quella di:
ricorrere al taglio di capelli eliminando tutte le doppie punte presenti; mettere in atto tutte le modalità di prevenzione del problema evitando le “ricadute”.
Invero, il miglior rimedio per le doppie punte sarebbe quello di ricorrere a periodiche “spuntate” ogni 4-6 settimane recandosi dal proprio parrucchiere; questo eviterebbe di dover procedere poi, quando il problema diventa eccessivamente visibile, di ricorrere a tagli eccessivamente drastici.
Se il problema non è particolarmente evidente, si può tentare di porre rimedio utilizzando prodotti appositi; in commercio sono reperibili proposte cosmetiche studiate per riparare le microfratture subite dai capelli; solitamente si tratta di prodotti piuttosto costosi fra i cui ingredienti principali si trovano aminoacidi affini alla cheratina, proteine di origine vegetale, minerali (ferro, manganese, rame, zinco ecc.), vitamine ecc.
Altri tipi di prodotti sono studiati per evitare i danni che i capelli possono subire da umidità e rotture; si tratta di sostanze di rivestimento che ricostruiscono il film idrolipidico e creano una sorta di guaina lungo tutto il capello (di solito si tratta di sostanze derivate dal silicone, di mucillagini, di polifenoli ecc.).
Per quanto riguarda la strategia preventiva, di seguito forniremo una serie di semplici consigli che possono, se non garantire l’assoluta prevenzione del problema, perlomeno ridurne l’entità in modo significativo.

Il primo suggerimento è quello, cui già accennavamo in precedenza, di effettuare un taglio di capelli ogni mese o mese e mezzo.

Il lavaggio dei capelli non dovrebbe essere giornaliero e, comunque, dovrebbe essere effettuato con shampoo appositi per il rinforzamento delle punte.

Dopo aver lavato i capelli, questi non vanno stropicciati eccessivamente, e l’asciugatura con il phon deve essere effettuata regolando l’apparecchio alla temperatura minima o media indirizzando il flusso d’aria alla radice.

Trackback from your site.