Addio Doppie Punte!

Written by: admin Date of published: . Posted in bellezza, benessere, cura del corpo, estetica, scuola estetica

Prima di scoprire tutto quello che c’è da sapere su come prevenire e rimediare alle doppie punte, ecco a voi qualche suggerimento per ottenere da subito dei capelli lucenti e morbidi.

Perché si formano le doppie punte?

Di base possiamo dire che più il capello è fragile, fine, indebolito e più è facile che tenda a biforcarsi.Vi sono poi comportamenti, spesso comuni (tra cui l’uso esagerato e troppo vigoroso della spazzola), che contribuiscono significativamente ad accelerare il processo di formazione delle doppie punte.

Sia che si tratti di lesioni termiche – dovute a uso eccessivo di phon, piastre e arricciacapelli – sia in caso di lesioni chimiche – dovute a colorazioni, decolorazioni, trattamenti stiranti e permanenti – il risultato è il medesimo: capelli spenti, facili a rompersi, opachi e inevitabile comparsa di doppie punte.
Doppie punte: i rimedi
C’è poco da fare: se ci sono doppie punte, vanno tagliate. Se non volete dover arrivare al punto di ricorrere alla forbice, mettetevi in testa di iniziare a seguire con costanza e puntualità tutta una serie di regole e consigli che evitino il formarsi delle doppie punte.

Una volta che queste ci sono, purtroppo, non c’è niente da fare… se non tagliare! Si può però agire prima, per prevenirle e non dover così ricorrere a rimedi drastici.

Se le punte dei vostri capelli sono ancora belle piene, corpose e non presentano segnali di biforcazione imminente, non rilassatevi troppo, la doppia punta è sempre in agguato. Se seguite questi semplici e pratici consigli potete però anticiparla e batterla sul tempo!
Cercate di usare il meno possibile phon – e comunque mai alla massima temperatura – piastre e ferri;
Non strofinate o pettinate i capelli quando sono bagnati, al massimo usate un pettine di legno a denti larghi;
Se amate le code di cavallo e gli chignon, usate nastri ed elastici morbidi, che non traumatizzino troppo il capello;
Prima di procedere con l’asciugatura applicate sulle punte un prodotto leave in che protegga ulteriormente le punte dal calore e dall’inquinamento;
Evitate, per quanto possibile, trattamenti chimici;
Scegliete spazzole con setole naturali e agite con dolcezza (non state strigliando un cavallo);
Fate con regolarità impacchi e maschere nutrienti che possano idratare e rinforzare i capelli.

Rimedi naturali alle doppie punte: le maschere fai da te
Non è necessario spendere metà stipendio per il trattamento più esclusivo, innovativo e caro. La natura da secoli ci mette a disposizione tutti gli ingredienti e gli attivi per preparare da sole e spendendo pochi euro ottimi prodotti di cura e bellezza.

Nel caso specifico, ecco un paio di ricette per maschere da fare in casa, rimedi naturali semplici e sempre efficaci, come nonna insegna:

Maschera 1

Ingredienti: olio d’oliva, uovo e aceto di mele.
Preparazione: sbattere l’uovo in una ciotola, aggiungere due cucchiai di olio e due di aceto di mele. Riscaldare il composto a bagno maria, applicarlo sulle punte e lasciarlo in posa per circa mezzora. Risciacquare e procedere con l’abituale shampoo e balsamo.
Risultato: punte nutrite e brillanti

Maschera 2

Ingredienti: due tuorli d’uovo e acqua tiepida
Preparazione: mettere i due tuorli d’uovo in una terrina, aggiungere un po’ di acqua tiepida, quindi sbattere molto bene il tutto. Quando il preparato risulterà omogeneo passarlo su tutta la tua capigliatura e lasciare agire una mezzora ricoprendo la testa con una pellicola trasparente. Risciacquare molto bene e procedere ai trattamenti abituali.
Risultato: punte rimpolpate e idratate

Trackback from your site.